Pasqua vuol dire cioccolato fino a Ferragosto?

È un classico, soprattutto per chi ha bimbi piccoli, che con le festività pasquali la nostra dispensa venga irrimediabilmente rifornita di cioccolato di tutti i tipi e tutte le qualità.

Ecco che tutte noi attente alla dieta cerchiamo invano di “smerciarlo” ad amici e parenti per avere meno tentazioni possibili a casa e per poterci mettere meno a tornare in forma per l’estate.

Oggi però desidero spiegarti perché un pezzettino di cioccolato ogni tanto -soprattutto se fondente e di qualità- non sarà certo la condanna per il tuo bikini…

 

Il cioccolato fondente, grazie al contenuto in cacao, rappresenta una delle più generose fonti alimentari di flavonoidi, rinomati antiossidanti presenti negli alimenti di origine o derivazione vegetale, come il tè, il vino rosso, gli agrumi e i frutti di bosco. Inoltre l’assunzione di cioccolato, soprattutto fondente, aumenta la produzione di serotonina, si potrebbe definire uno “antidepressivo naturale”.

 

Molti studi dimostrano come l’assunzione di cioccolato stimoli il rilascio di endorfine, in grado di aumentare il buon umore. Uno studio del 2003 promosso dell’Istituto Nazionale Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione di Roma, sostiene che il cioccolato fa bene al cuore. I risultati hanno rivelato che il fondente aumenta del 20% le concentrazioni di antiossidanti nel sangue, mentre quello al latte non ha alcun effetto.

 

Detto questo non vuol dire che devi mangiarti un uovo intero, ma nemmeno rinunciare a questo prezioso alimento… Se desideri smaltire un po’ di cioccolato in eccesso ti lascio una ricettina facile facile per la colazione dei tuoi bimbi!

Avocado Brownies

Ingredienti

1 avocado grande e maturo

2 uova

75 gr zucchero di cocco

100 gr di cioccolato fondente almeno al 75%

60 gr di farina di grano tenero tipo 1

30 gr farina mandorle

Mezza farina bustina di lievito

4 cucchiai di frutta secca mista

 

Procedimento

Frulla la polpa dell’avocado ottenendo una crema liscia. A parte spezzetta il cioccolato e fallo sciogliere a bagnomaria, nel contempo pesa le farine e mescolale col lievito. In un’altra ciotola incorpora lo zucchero alle uova alla massima velocità per almeno 5 minuti finchè non diventeranno soffici e spumose. Aggiungi ora la polpa di avocado e mescola bene.

A questo punto puoi aggiungere il cioccolato fuso a filo e le farine precedentemente pesate.

Versa il composto in una tortiera rettangolare o quadrata precedentemente foderata con la carta forno, spargi sulla superficie la frutta secca tagliata grossolanamente ed inforna per 30 minuti a 180°.

Una volta cotto e raffreddato l’impasto sarà pronto per essere tagliato a quadrettoni e gustato a colazione o a merenda accompagnato con della gustosa frutta fresca!

 

Rosanna

La tua Consulente di Bellezza

Condividi l'articolo:
Facebook
Twitter
Written by Gardenia