Estetica Gardenia

Category: corpo

Spazzola che ti passa…

Spazzola che ti passa…

Ti sei messa “a stecchetta” ma ancora non ti senti in forma?

Hai esagerato con sedentarietà, alimentazione un po’ sregolata ed ora il tuo organismo te la sta facendo pagare? O sei tra le bravissime che si sono rimesse in carreggiata con l’alimentazione ed hai cominciato anche un po’ di attività fisica?

Nonostante tutto il tuo corpo ci mette ugualmente un pochino a “riprendersi” dagli sgarri delle ultime settimane..😢

Non ti preoccupare, è tutto normale. Stai facendo tutto quello che puoi per aiutarlo a ritornare alle corrette abitudini… È altresì consueto che tu percepisca ancora un po’ di pesantezza agli arti inferiori, gonfiore e ritenzione idrica diffusa: ci vuole un pochino per riabituarlo alle buone abitudini e soprattutto bisogna dargli i suoi tempi per eliminare del tutto gli stravizi a cui è stato sottoposto nell’ultimo periodo.

Questo fenomeno è presto spiegato: il poco movimento delle scorse settimane unito ad un’alimentazione ricca di zuccheri raffinati e grassi ti ha fatto accumulare molti liquidi ed incrementare le tossine nel tuo corpo.

Ecco allora che è giunto il momento di tirare fuori la spazzola e riacquistare la sensazione di leggerezza che da troppo tempo non provi! Se non conosci ancora le meravigliose peculiarità di questo prezioso strumento di bellezza ora te le spiego…

Il Dry Brushing o “spazzolatura a secco” ha origini antichissime, leggenda narra infatti che anche Cleopatra fosse tra le praticanti di questa meravigliosa tecnica, oltre alle donne indiane in corrispondenza del matrimonio come simbolo di purificazione. La spazzolatura a secco viene eseguita seguendo particolari manualità mediante l’utilizzo di una spazzola con fibre naturali di Tampico ed in pochi giorni puoi ottenere:

-Effetto Detox. Le tossine vengono eliminate dal nostro corpo attraverso il sistema linfatico. Spazzolare vigorosamente a secco il corpo stimola meccanicamente la circolazione, aiutando il sangue a liberarsi delle tossine attraverso il sistema linfatico… indispensabile in questo momento dell’anno!

-Effetto Anti Cellutite. Sappiamo tutti che la circolazione lenta e il conseguente ristagno di tossine sono i responsabili di cellulite e pelle spenta. La spazzolatura a secco ossigena i tessuti contrastando ritenzione idrica e cellulite.

-Effetto di Rinnovamento Cellulare. Una regolare e quotidiana spazzolatura a secco rimuove le cellule morte e lascia respirare la pelle. Dopo pochi giorni infatti la pelle appare più liscia e tonica.

-Migliora il sistema immunitario e quello nervoso. Migliorando la circolazione sanguigna e svolgendo un’azione detox la spazzolatura a secco permette al sistema immunitario di reagire più prontamente e ripulire l’organismo più rapidamente. Il sistema nervoso invece rinvigorisce grazie alla stimolazione costante delle terminazioni nervose.

Inoltre col freddo la pelle risulta sicuramente più desquamata e disidratata, puoi approfittare quindi della veloce tecnica della spazzolatura per rigenerala e favorire il ricambio cellulare. Ricorda poi che grazie all’attivazione della micro circolazione tutti i prodotti che applichi successivamente penetrano più in profondità agendo meglio sul tessuto che sarà pronto a riceverli. Per lo stesso motivo anche la ritenzione idrica via via scomparirà grazie alla stimolazione costante sul drenaggio e circolazione.

Insomma come hai letto la spazzolatura vanta davvero innumerevoli benefici, potrai avere una pelle rigenerata e morbidissima!

Non hai ancora la tua spazzola personale? Vieni a scoprire questo fantastico alleato per la tua bellezza e ti insegneremo come in soli 3 minuti al giorno potrai ottenere meravigliosi risultati… fidati, non potrai più farne a meno!

Rosanna

La tua Consulente di Bellezza

Ma Natale è davvero passato?



Se anche tu sei tornata alla “normalità lavorativa” ma il tuo organismo ancora non si è riabituato questo articolo fa per te!

Ormai le vacanze natalizie sono solo un ricordo, ma rimangono ritenzione idrica e gonfiore a ricordarcele… 😰😱

Desideri poter sgonfiare subito il tuo addome e perdere i liquidi accumulati in pochissimi giorni senza patire la fame o rinchiuderti in palestra?

Lo so mia cara, tutte voi in questi giorni mi riproponete la stessa orribile sensazione: addome teso, senso di gonfiore, sensibilità cutanea, ristagno di liquidi soprattutto su cosce e caviglie, pelle del viso intossinata ricoperta di brufoletti e senso di colpa a mille…

Sei anche tu una di queste donne pentite?

“Rosy mi sono fatta prendere la mano, sono un disastro!😭😭 Aiutami, cosa posso fare adesso??”

NON DISPERARE!

Come di consueto la natura ci viene in soccorso: quindi elimina tutto il cibo spazzatura, gli aperitivi e i dolcetti che ti sei concessa durante queste feste ed integra nella tua alimentazione questi semplici alimenti per sentire un immediato beneficio.

– Zenzero: ha una forte attività detossinante oltre ad essere ottimo alleato per aiutare la digestione e rafforzare il nostro sistema immunitario. Un modo semplice per assumerlo può essere quello di farlo bollire in acqua e poi consumarlo durante la giornata, meglio ancora se addizionato a del succo di limone.

– Finocchi: stimolano la diuresi aiutando quindi ad eliminare i liquidi in eccesso, inoltre aiutano le funzioni intestinali.

– Broccoli, cavoli e cavolfiori: sono ricchi di fibre, antiossidanti e vitamina C. stimolano inoltre la produzione di bile alleggerendo il lavoro del fegato.

– Tè verde: diuretico e disintossicante aiuta a riattivare il metabolismo.

-Carciofi: utili per il fegato e per disintossicare l’organismo, hanno proprietà depurative, digestive e anti-colesterolo, sono inoltre ricchi di potassio e ferro. Altamente diuretici, ottimi alleati contro la cellulite.

– Arance e pompelmi: garantiscono un grande apporto di vitamine, sali minerali ed antiossidanti, per questo rafforzano il sistema immunitario.

– Erbe fresche e spezie: limita al minimo il consumo di sale in quanto favorisce la ritenzione, condisci le tue pietanze con spezie per insaporire i tuoi alimenti ed abbonda con curcuma, prezzemolo, alloro, origano e rosmarino.

Non dimenticare di bere tantissimo… Acqua si intende ovviamente! 😊 Il corretto apporto idrico in questo momento è fondamentale per mantenere l’organismo idratato e per eliminare tutte le scorie accumulate nelle ultime settimane di bagordi.

Questi sono solo alcuni dei validi “spazzini” utili per il tuo organismo dopo un’abbuffata, ma ricorda che anche tecniche preziose come il Dry Brushing (la spazzolatura a secco) sono efficacissime nel quotidiano per un’azione detox regalandoti da subito una pelle compatta, luminosa ed uniforme.

Se invece il problema non è legato solamente agli eccessi delle festività, bensì è una situazione che perdura da più tempo leggi questo articolo http://esteticagardenia.it/2019/01/10/beautifulbodycare/ e scopri come ritornare in forma in modo veloce ed in completo relax!

A presto per i prossimi consigli,

Rosanna

Consulente di Bellezza

Ma Natale è davvero passato?

Vuoi conoscere i retroscena che si celano dietro ai risultati sbalorditivi delle clienti che provano il nostro metodo Beautiful Body Care?

Quando mostro a chi ancora non ci conosce i traguardi meravigliosi a cui sono arrivate le nostre clienti senza interventi invasivi ed in completo relax con i nostri trattamenti la domanda che mi viene posta più spesso è “va bene ma che massaggio mi fai?”.

Le sconvolgo sempre quando dico loro che il percorso di rimodellamento corpo non è composto da “massaggi”… Chi non conosce il nostro modo di lavoro non può rendersi conto della mole di studio, indagine, lavoro, responsabilità ci sia per costruire su misura ogni trattamento ed ogni percorso.

Affidando il tuo corpo nelle nostre mani abbiamo il dovere di studiare tutto ciò che ti riguarda: il tuo corpo, la tua pelle, le tue caratteristiche, le tue abitudini, le tue problematiche, la tua alimentazione. Tutto influenza l’esito del percorso, per questo motivo tu sei diversa da qualsiasi altra cliente e come tale vai trattata: ogni rituale va cucito su misura.

Non si parla di un banale bendaggio, un semplice fango, un classico peeling… All’interno del percorso Beautiful Body Care i rituali sono in realtà prestigiose sedute di multi-trattamento, non semplici massaggi singoli che puoi trovare a listino. Studiamo la tua scheda personale per preparare e personalizzare la tua seduta con attivi mirati e manualità specifiche garantendoti un’esperienza globale nella quale combiniamo i nostri protocolli segreti più preziosi.

Presta però attenzione! Non voglio illuderti perché da noi non esiste la bacchetta magica: l’impegno per il tuo cambiamento dovrà venire sia da te che da noi!

Se non hai ancora provato i nostri protocolli corpo, il primo passo verso di te lo faccio io…

Prenota il tuo trattamento da metodo Beautiful Body Care comprensivo di consulenza: sono lieta di offrirtelo a soli € 97 anziché € 210.

Perché lo faccio?
Desidero dimostrarti che i primi risultati li puoi ottenere già con solo due ore di multi-trattamento. Non mi basta dirtelo, il mio desiderio è fartelo vivere e vedere coi tuoi occhi perché a parole sono bravi tutti!

Prenota il tuo multi-trattamento cucito su misura per te a soli € 97,00 entro il 26 gennaio!

Ti aspetto!
Rosanna

ALLARME ROSSO! 

Questa è senza dubbio una settimana impegnativa a livello alimentare, sembra che tutti debbano per forza invitarci ad aperitivi, cene, pranzi, brunch prima di Natale… e noi non possiamo proprio rifiutare con un “NO!” secco a tutti, vero?

Purtroppo la triste realtà è che la “corsa agli ultimi regali” non vale come esercizio fisico e che tutte le abbuffate dei prossimi giorni ricadranno sul nostro fisico con qualche chilo in più o una fastidiosa sensazione di pensantezza, gonfiore, aumento della ritenzione idrica. Ci sentiremo più stanche e la nostra pelle risulterà sicuramente più spenta ed intossinata.

Vorresti evitare tutto questo, vero?

Purtroppo non puoi partire per un viaggio da eremita ed abbandonare ogni evento sociale, tuttavia devi pensare in primis a te stessa, regolare le quantità nel piatto ed aiutare il tuo stomaco nella scelta del cibo per avere una buona digestione. Sicuramente vuoi evitare di sentire la pancia esplodere dopo cinque minuti che sei a tavola e per fare questo ecco qui di seguito alcuni semplici consigli:

 

1- Nelle giornate dove sai di avere cene impegnative prediligi un’alimentazione più leggera, abbondando di frutta e verdura per evitare il sovraccarico di lavoro da parte dello stomaco.

 

2- Spazzola il corpo una o due volte al giorno con lo scopo di migliorarne l’ossigenazione, eliminare le scorie che appesantiscono il tessuto connettivo e di conseguenza tutto il sistema linfatico.

3- Aumenta l’apporto idrico così da aiutare la detossinazione dell’organismo. Ricorda di bere molto nel corso della giornata, ma limitati ad un bicchiere solo durante i pasti per non diluire troppo i succhi gastrici e quindi rallentare la digestione.

 

4- Nel corso del pranzo/cena ricorda di mangiare lentamente senza abbuffarti: mastica ogni boccone il più possibile (almeno 15/20 volte) perché la prima digestione avviene proprio all’interno della bocca. Solo così sentirai prima il senso di sazietà e non rischierai di trovarti l’addome gonfio dopo 3 forchettate.

 

5- Scegli cosa mangiare: è chiaro che non puoi limitarti a pane e acqua, ma se ad esempio scegli di bere un bicchiere in più di vino non fare poi il bis del dolce! Mettiti una mano sulla coscienza e una sulla pancia e scegli cosa è meglio per te… 😊

 

6- Nei giorni successivi alle tue abbuffate scegli un’alimentazione priva di junk food, dolci e zuccheri in genere. Non ti dico assolutamente di non mangiare, ma di evitare altre schifezze affinchè il tuo organismo abbia tempo di “ripulirsi”.

7- Cerca di fare movimento con costanza: una camminata veloce di almeno 30 minuti 4/5 volte a settimana, un mini allenamento quotidiano di almeno 10’, una nuotata… insomma qualsiasi cosa che spezzi la tua sedentarietà e ti aiuti a “bruciare” più calorie!

 

Se segui questi semplici consigli puoi concederti la tua cena aziendale senza sensi di colpa! Ma se vuoi sentirti ancora più sicura di rimetterti in forma dopo le feste scrivimi in privato e ti spiegherò cosa ho appositamente studiato per te in questo momento.

 

Se vuoi essere sempre aggiornata coi nostri consigli di bellezza, continua a segui la nostra pagina anche nei prossimi giorni!

 

Rosanna

Consulente di Bellezza

ALLARME ROSSO! 

Un killer nel piatto…

V. Wolf diceva: “Non si può pensare bene, amare bene, dormire bene se prima non si ha mangiato bene”…

La tua alimentazione è amica della tua pelle o un silente e pericoloso sicario per la tua giovinezza? Ecco elencati gli errori più comuni che molte di noi commettono a tavola.

 

Lo sapevi che alcuni dei fattori di invecchiamento dipendono da ciò che mangi? Recenti studi infatti dimostrano che alcuni alimenti sono nemici della pelle, tanto da essere responsabili della formazione delle rughe, ma quel che è peggio è che questi cibi sono tra quelli maggiormente presenti sulle nostre tavole!

 

I primi nemici della pelle a tavola sono gli zuccheri. Non parlo solo di dolci, cioccolato o caramelle, ma anche di carboidrati raffinati, seguiti da proteine animali e grassi sottoposti ad alte temperature (fritti ad esempio).

Il motivo sta in una reazione chimica che fa sì che gli zuccheri liberi nel sangue si leghino alle proteine, dando origine ad un fenomeno di glicazione (AGE Advanced Glycosilated End productsal) che provoca l’irrigidimento della pelle la quale non essendo più elastica è più soggetta all’insorgenza dei tanto temuti segni del tempo.

 

Questo non significa che non devi più mangiare questi alimenti, ma moderarli sì! Tieni presente che una normale e corretta alimentazione antirughe non dovrebbe superare il milione di “AGE” al giorno. Vediamo insieme le quantità di AGE che si trovano nei cibi più consumati nelle case italiane.

 

Gli alimenti maggiormente responsabili della produzione delle rughe sono la pasta (100 grammi apportano 400 mila AGE), il pane (100 grammi apportano 350 mila AGE), carne alla brace (200 grammi apportano 700 mila AGE), ma anche i cibi fritti che è sono quelli che ne fa produrre di più (150 grammi apportano 950 mila AGE… praticamente il limite giornaliero!), senza contare i dolci, la panna e tanti altri alimenti piacevoli al palato.

La soluzione sta nel mangiare più frutta e verdura in sostituzione agli zuccheri, in quanto queste eliminano i radicali liberi che producono gli alimenti con alti contenuti di AGE. Frutta e verdura sono ricche di antiossidanti, non fanno ingrassare e sono deliziose. Potrai sfoggiare così un volto più giovane e un corpo più in forma!

Ricordati sempre di includere nella tua quotidianità la giusta quantità d’acqua (almeno un litro e mezzo) e di utilizzare spezie come la curcuma, l’origano e lo zenzero ricchi di sostanze antiossidanti in grado di migliorare la funzionalità cellulare e quindi proteggere il viso dalle reazioni di ossidazione innescate dai radicali liberi.

 

Questo articolo ti è piaciuto?
Vieni a ritirare la tua copia del Be Beautiful Magazine, all’interno troverai altri interessanti articoli come questo!

Rosanna

Consulente di Bellezza

 

-SOS XMAS GIFT-

Siamo ufficialmente entrati a piè pari nel mese di dicembre e l’ansia del regalo perfetto sta iniziando a prendere il sopravvento?


Quest’anno diciamo

NO alle corse frenetiche dell’ultimo minuto
NO ai regali scontati e di cattivo gusto che si accumulano nell’armadio a prendere polvere con quelli degli anni scorsi
NO a doni standard ed impersonali…

 

Presso il nostro istituto puoi scegliere con cura il pensiero giusto per la persona del tuo cuore: noi ti consiglieremo volentieri a seconda delle esigenze e delle caratteristiche di chi riceverà il tuo dono. Penseremo noi a creare una bella confezione originale e natalizia; potrai poi comodamente ritirarla la settimana di Natale, così non dovrai nemmeno pensare a dove nasconderlo! 🙂

 

Vuoi prenderti per tempo ed arrivare già con le idee chiare senza ridurti all’ultimo minuto?

 

Ecco allora che ho preparato un metodo infallibile per scegliere i tuoi doni: un test di Natale!

Calza i panni del magico Babbo Natale, pensa alle persone speciali che vuoi stupire con un regalo originale e scopri con questo test qual è il dono più adatto a loro!

 

Corrono sempre per tutti e non hanno mai un momento per loro oppure amano ritagliarsi una parentesi dalla frenesia quotidiana?

Trascorrono molte ore in piedi o seduti oppure hanno la schiena a pezzi?

 

Queste ed altre domande ti aspettano all’interno del nostro test…  Se ancora non hai il nostro Magazine Be Beautiful passa in istituto a ritirare la tua copia e compila il test per scoprire qual’è il regalo più adatto…

In alternativa puoi anche prenotarmi come tua PERSONAL SHOPPER per aiutarti a scegliere al meglio i tuoi doni… cosa aspetti? MANCANO SOLO 23 GIORNI A NATALE!

 

Rosanna
Consulente di Bellezza

-SOS XMAS GIFT-
L’INQUINAMENTO FA MALE ALLA PELLE?

L’INQUINAMENTO FA MALE ALLA PELLE?

 

Ogni giorno -purtroppo- sentiamo parlare degli effetti dell’inquinamento sul nostro pianeta. Sempre di più la terra ci dimostra con le catastrofi quanto l’abbiamo maltrattata e quanto continuiamo a farlo senza scrupolo alcuno. Siamo consci dei danni che l’inquinamento provoca alla nostra salute, pochi invece conoscono l’effetto che hanno le polveri sottili sulla nostra epidermide. Essa infatti viene minata dallo smog ogni giorno.

 

Visto che il mio lavoro è quello di occuparmi di bellezza e benessere, ho deciso parlarti di cosa succede alla nostra pelle proprio tutti i giorni a contatto con l’inquinamento.

 

Le polveri sottili e le impurità presenti nell’aria delle nostre città si depositano ogni giorno sulla pelle formando una patina che occlude i pori, ostacolando la regolare fuoriuscita del sebo e limitando l’ossigenazione cutanea. Oltre a questo alterano brutalmente il film idrolipidico della pelle che è la prima vera barriera che ci difende degli agenti esterni. Questo fenomeno porta l’incremento dei radicali liberi i quali aggrediscono le nostre cellule diminuendo l’ossigenazione e la produzione di collagene ed elastina.

 

Questo processo si chiama “stress ossidativo” e si manifesta in modo evidente nel viso con la comparsa di rughe, opacità, perdita di tono ed elasticità. A lungo andare però i danni non interessano solo l’invecchiamento cellulare, ma possono dare origine a vere e proprie “malattie” cutanee come allergie, acne e dermatiti.

Non è mio intento fare terrorismo psicologico, tuttavia è mio dovere diffondere la consapevolezza che il problema esiste e sta a noi fare qualcosa per difenderci nell’immediato.

 

Ti svelo le 5 regole fondamentali per mantenere protetta e giovane la tua pelle…

 

1- Detersione: questo è il primo vero gesto irrinunciabile per ognuno di noi, perfino per i bambini! Detergere accuratamente il viso a fine giornata serve a liberarlo da tutte le impurità che vi si sono depositate e far respirare meglio la cute durante la notte -momento di massima rigenerazione cellulare- aiutandola a conservarsi più fresca e luminosa. In più, per una pulizia più profonda, usa un buon esfoliante una volta alla settimana e fai una maschera adatta alla tua pelle con la stessa frequenza.

 

2- Applica ogni mattina prodotti “barriera”, nello specifico crema e fondotinta super idratanti. Questi ti aiuteranno a mantenere i livelli di umidità naturali della pelle e a rinforzare il film idrolipidico protettivo; esso è indispensabile per mantenere la cute liscia, compatta e protetta dalle aggressioni esterne. Una pelle ben idratata, infatti, si mantiene più forte, sana ed elastica invecchiando quindi più lentamente. Proprio per questo motivo abbiamo inserito la linea “antipollution”, l’ideale per difendersi dallo smog e dai danni da esso correlati.

3-Proteggiti iniziando dalla tavola: oramai ti sarai stancata di leggerlo ma io, puntigliosa come sono, continuo a ricordartelo… la pelle si proteggere anche dall’interno! Largo spazio dunque a cibi ad alto contenuto di vitamine, minerali e altre sostanze antiossidanti.

 

4- Aiutiamoci con gli integratori: come ben sai, questo non è il mio mondo, ma se mi conosci sai anche che appoggio l’integrazione “intelligente” ovvero consigliata da professionisti esperti. Tra gli integratori più conosciuti troviamo la Vitamina C, l’olio di semi di borragine, Curcumina, Omega3 e, non meno importante, la Zeolite. Questo prezioso minerale ha un effetto assorbente proprio nei confronti dei metalli pesanti, contrastando l’ossidazione cellulare. Ricorda che gli integratori non vanno assunti a caso, ma dovrà essere sempre una persona competente a consigliarti quale integratore è più adatto per te in questo momento.

 

5- Esegui con costanza un trattamento “NO SMOG” in istituto

Mi riferisco all’abitudine di prendersi cura della pelle del viso in modo più mirato. Oltre al trattamento Dermopurificante possiamo contrastare lo stress ossidativo con trattamenti professionali specifici che contengano innovativi ed efficaci principi attivi di origine marina come l’Alga Undaria, ricca di minerali e oligoelementi indispensabili nelle reazioni metaboliche cellulari i quali, oltre a difenderci dall’inquinamento, aiutano il naturale rafforzamento delle difese immunitarie della pelle.

 

Inoltre al termine del nostro rituale viso “No Smog” la maschera finale viene addizionata con la polvere di zeolite affinché l’effetto anti radicale venga ampiamente potenziato.

Sai cos’è la Zeolite?
E’ un minerale di origine vulcanica con proprietà detossinanti: grazie alla sua attività di “spazzino dell’organismo” cattura metalli pesanti e tossine e agisce come potente antiossidante… Noi la usiamo nei nostri trattamenti!

 

Ovviamente -oltre a queste 5 fondamentali regole- ricordati di bere tanta acqua, pratica quotidianamente la spazzolatura così da eliminare anche attraverso la stimolazione della pelle le tossine accumulate e cerca di fare attività fisica con costanza. Evita ovviamente il fumo e l’abuso di zuccheri ed alcolici. Tutto questo ti aiuterà a migliorare l’ossigenazione del tuo organismo ed a contrastare l’invecchiamento cutaneo (e non solo!).

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto vieni in istituto a ritirare la tua copia del Magazine Be Beautiful, troverai questo e molti altri articoli interessanti!

 

Rosanna

Consulente di Bellezza

 

Crema corpo addio… ci rivediamo in primavera!

Ti conosco bene, so che appena si è concluso il momento di scoprire le gambe tu hai accantonato la crema corpo in fondo all’armadietto… “tanto chi le vede le mie gambe”?

La persona che più dovrebbe starti a cuore: TU! Questa risposta dovrebbe essere sufficiente per dire basta alla pelle squamosa come quella di un drago e per fare di tutto per tornare ad avere quella morbida di una principessa.

 

Tralasciamo per un attimo il lato estetico, ossia la nuvoletta bianca di cellule morte che si libra nell’aria non appena sfili i collant oppure i pantaloni. Pensiamo invece a quella fastidiosa sensazione di pizzicore, di “pelle che tira” e che prude, soprattutto dopo la doccia quando vorresti scuoiarti per liberarti dal fastidio… vuoi continuare davvero ad avvertire tutto questo?

 

Riprendiamo allora le buone abitudini, diamo il via a tutte le precauzioni, rimedi mirati e funzionali, realmente capaci di rigenerare e rispettare la nostra epidermide. È necessario partire dal presupposto che bisogna prevenire il deterioramento cutaneo in modo continuativo, ricorrendo ad uno stile di vita sano e “consapevole”.

 

Per avere sempre una pelle morbida e vellutata è bene scegliere con cura i cosmetici da utilizzare: essi devono essere di buona qualità, non devono contenere petrolati, formaldeide, SELS nè profumi al loro interno. Per cosmetici ovviamente intendo anche i bagnoschiuma (generalmente ricchi di tensioattivi) i quali per rispettare il ph naturale della pelle senza alterarlo devono essere delicati e possibilmente non schiumogeni.

Sotto la doccia è il caso però di prestare duplice attenzione: non solo al detergente specifico con cui lavi il tuo corpo, ma anche all’acqua con cui ti sciacqui. Essa infatti non dev’essere troppo bollente, in questo caso il rischio di disidratare la pelle è ancora maggiore!

 

Non è finita qui: la tua pigrizia o poca costanza non è la sola causa della tua pelle da serpente, infatti anche gli agenti atmosferici sono complici della tua secchezza cutanea. Con vento e freddo bisogna proteggere bene il proprio corpo, soprattutto gambe, mani e viso in quanto sono le zone che più di frequente si screpolano e disidratano.

 

Presta dunque attenzione ai materiali coi quali ti copri: i tessuti in fibra naturale sono i più indicati. Se sei abituata ad indossare tessuti sintetici come ad esempio le calze in nylon sarà buona norma spazzolare le tue gambe mattina e sera ed abbondare con una crema nutriente ed idratante due volte al giorno.

 

Bada bene che se utilizzi fibre naturali non sei esonerata dalla crema! Se sei già brava con la spazzola quotidianamente ed il peeling una volta alla settimana, direi che la crema corpo puoi metterla anche solo una volta al giorno dopo il bagno o la doccia! Non possiamo mica pretendere che con una sola applicazione sporadica la nostra pelle rifiorisca, no?

 

Come sempre ti ricordo che anche una scorretta l’alimentazione ha una ricaduta evidente sulla nostra pelle che come uno specchio restituisce al mondo l’immagine di ciò che mettiamo in tavola. In questo periodo la natura ci offre tutto ciò che serve al nostro organismo per la sua salute e la sua bellezza:

– Zucca per una pelle luminosa

– Cavolo nero contro la pelle secca

– Pesce azzurro ricco di Omega 3 per una cute più idratata

– Frutta secca per rinforzare le difese della pelle

– Castagne utili a rallentare l’invecchiamento cellulare

– Pera per una cute più elastica e tonica

– Agrumi per combattere lo stress ossidativo

– Tè verde o tè matcha per un carico di antiossidanti.

 

Ora che hai tutte le informazioni a riguardo corri subito a metterti la crema e non dimenticare che quando arrivi in istituto noi ci accorgiamo se hai detto la verità! 😅

 

 

Rosanna

La tua consulente di bellezza

Crema corpo addio… ci rivediamo in primavera!
Happy halloween!

Happy halloween!

Il simbolo di questa festività è la zucca decorata. Questa tradizione però la lasciamo ai nostri bimbi che si divertono ad intagliare espressioni terrificanti in quelle povere zucche, mentre noi invece ci godiamo questo prezioso ortaggio tra i fornelli!

Mi sorprende sempre come la natura ci offra tutto ciò di cui abbiamo bisogno ad ogni stagione… La zucca infatti col suo allegro color arancione e il suo sapore dolce e vellutato è un ortaggio davvero fantastico: è povera di calorie in quanto contiene solo 26 calorie per 100 grammi ed inoltre è ricca di proprietà indispensabili per la nostra bellezza e la nostra salute.

-Grazie al suo quantitativo di betacarotene la zucca è un antiossidante per eccellenza, limita quindi la formazione di radicali liberi e contrasta l’invecchiamento cellulare;

-Il suo apporto di acqua e fibre è molto alto, pertanto ha un buon potere lassativo ideale per combattere la stitichezza e riequilibrare la flora;

-La zucca possiede il famosissimo Omega-3, un grasso buono che aiuta a ridurre il colesterolo del sangue, abbassando la pressione sanguigna e migliorando la circolazione;

-Favorisce la diuresi ed aiuta l’organismo a liberarsi dalle tossine e a sgonfiarsi;

-Aiuta a liberarsi dall’ansia e dallo stress grazie al suo contenuto di magnesio, un rilassante muscolare naturale che apporta benefici psico-fisici immediati. Contiene inoltre triptofano, sostanza che aiuta nella produzione della serotonina, utile contro l’insonnia e la depressione tipiche anche della menopausa.

In cucina la zucca è la regina di questo periodo dell’anno vista la sua versatilità sia nelle pietanze dolci che salate, sia nei primi che nei secondi. Oggi ti presento una ricettina leggera per una cena autunnale, ideale quando hai bisogno di scaldarti e deliziarti: la vellutata di zucca con seppioline croccanti.

Ingredienti:
500 gr di polpa di zucca
1/2 litro di brodo vegetale
2 scalogni
4 foglie di salvia
250 gr di seppioline
Olio extravergine di oliva
Sale/Pepe nero
Crostini di pane
1/2 bicchiere di vino bianco

Preparazione:
Taglia la zucca a cubetti e sminuzza gli scalogni. In una casseruola scalda 4 cucchiai di olio, unisci la salvia e il trito di scalogno quindi lascia stufare a fiamma bassa per 2-3 minuti.
Aggiungi la zucca e versa il brodo bollente. Cuoci dolcemente a pentola semicoperta per circa 20 minuti finchè la zucca risulterà tenera. Pulisci le seppie sotto l’acqua, saltale in padella con olio e prezzemolo, infine sfumale con del vino bianco.
A questo punto elimina la salvia e frulla la zuppa con un mixer. Servila calda, adagia sulla vellutata le seppioline, qualche cubetto di pane croccante e un’abbondante macinata di pepe.
Per aromatizzare la vellutata di zucca puoi aggiungere dello zafferano o del curry o grattugiare dello zenzero fresco a fine cottura… lo stupore è assicurato!

Buon appetito!

 

CARCIOFO MON AMOUR!

Quando chiedo alle mie clienti come mangiano, diverse di loro mi dicono che l’autunno è triste in fatto di varietà di ortaggi e di frutta. Io sposo la stagionalità dei prodotti oltre alla loro qualità, per tanto ho imparato ad apprezzarne ogni varietà per potermi garantire il corretto apporto vitaminico che il mio organismo necessita.

I carciofi nello specifico…
-vantano un grande potere antiossidante
-sono ricchi di potassio, ferro, minerali e vitamine
-grazie al grande apporto di fibre regolarizzano l’intestino
-proteggono il fegato
-il loro infuso amarotico aiuta la diuresi e la conseguente eliminazione delle tossine.

Ecco allora una ricettina per portare sulla nostra tavola questo delizioso ortaggio in un modo un po’ originale, sia come antipasto che come contorno!

*Carciofi ripieni vegan al forno*
500g patate
6 carciofi
2 cucchiai olio extra vergine di oliva
60g cipollotto rosso
2 foglie di alloro
un cucchiaio di latte vegetale
4 rametti rosmarino
6 rametti timo fresco
2 cucchiaini pane grattugiato
15-20g pistacchi
sale e pepe q.b.

Riscalda il forno a 220°C e rivesti una teglia con carta forno.
Sbuccia e taglia le patate a cubetti dopodiché lessale, quindi scola il tutto e metti da parte.
Pulisci ora i carciofi, tagliali a metà ed elimina la “barba” con uno scavino o un cucchiaino. In una padella anti aderente scalda l’olio e soffriggi per 2-3 minuti il cipollotto tritato finemente e l’alloro.
Trasferisci le patate in una ciotola e unisci metà del soffitto, il latte vegetale, il rosmarino tritato ed il timo. Schiaccia il ripieno di patate con lo schiaccia patate e aggiungi sale e pepe a piacere. Unisci i carciofi al soffritto e rosolali per 2-3 minuti su entrambi i lati.
Versa circa 1l acqua bollente nella padella (abbastanza per coprire i carciofi), chiudi con il coperchio e stufa a fuoco medio per 15 minuti circa, fino a quando l’acqua sarà completamente evaporata.
Togli i carciofi dal fuoco e sistemali sulla teglia. Riempili con il ripieno di patate, spolvera con pane grattugiato ed i pistacchi tritati grossolanamente.
Copri con poco olio extra vergine di oliva e cuoci in forno a 220°C per 10-12 minuti.
Servite i CARCIOFI RIPIENI VEGAN al FORNO ben caldi come secondo leggero, piatto unico o antipasto sfizioso ma light.

Buon appetito!

Rosanna
Consulente di Bellezza

CARCIOFO MON AMOUR!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi