Category: corpo

SE PENSAVI CHE SENZA CREMA SARESTI DIVENTATA PIÙ SCURA HAI DIMENTICATO L’EFFETTO ARAGOSTA

SE PENSAVI CHE SENZA CREMA SARESTI DIVENTATA PIÙ SCURA HAI DIMENTICATO L’EFFETTO ARAGOSTA

Talvolta anteponiamo l’estetica a discapito della salute e del buon senso. Spesso in spiaggia vedo persone che applicano la protezione con un Spf non idoneo al loro fototipo. Poche di loro inoltre lo riapplicando dopo il bagno e magari fanno anche le lucertole nelle ore più calde. Ti è mai capitato di non mettere la crema o di applicarla male?

Se è capitato anche a te ricorderai come ti sei rovinata le
vacanze con quel bell’eritema solare!

I sintomi compaiono generalmente dopo 6/12 ore dall’esposizione al sole ed i più noti e riconoscibili sono: arrossamento della pelle, bolle, vescicole altamente pruriginose, estrema sensibilità della pelle al tatto, esfoliazione e secchezza cutanea.

L’eritema con le giuste cure passa in una manciata di giorni, ma devi prestare attenzione perché a lungo andare aumenta il rischio di macchie cutanee, tumore della pelle e foto-invecchiamento con la conseguente formazione di rughe, perdita di tono ed elasticità della pelle… e tu non vuoi questo, vero? Passi tutto l’inverno a prenderti cura della tua pelle a casa ed in istituto coi trattamenti e poi butti tutto così?!

È chiaro che la prevenzione è la migliore arma di difesa, tema che abbiamo trattato infinite volte nel corso dell’estate! Eccoti allora dei semplici accorgimenti per evitare delle dolorose scottature che spazzeranno via la tua tanto agognata abbronzatura… e anche la tua giovinezza!

Se non hai seguito i miei consigli e ormai ti sei scottata veniamo al dunque per limitare al minimo i danni:

1- Dopo la doccia tampona delicatamente la pelle con un panno pulito estremamente soffice senza strofinare, in modo da evitare di graffiare od irritare ancor più la cute arrossata.

2- Lenisci la pelle irritata con il nostro siero 3s a base di Aloe Vera Gel, ideale per riparare la tua pelle danneggiata dal sole e lenire la scottatura alleviando quasi immediatamente il rossore. Inoltre grazie ad una goccia di menta piperita ti donerà un immediato sollievo ed una delicata sensazione di fresco.
Non appena il siero sarà asciutto applica sempre un buon doposole lenitivo o una crema nutriente. La tua pelle disidratata richiederà parecchia idratazione in questi giorni, concedile tutto il nutrimento di cui ha bisogno!

3- Per prevenire la disidratazione assumi almeno due litri d’acqua al giorno, aiuterai così il tuo organismo a reidratarsi dall’interno riducendo gli effetti dell’infiammazione.

4- Integra la tua alimentazione con frutta e verdura colorata e di stagione ricca quindi di vitamine e sali minerali. Nello specifico ti consiglio di consumare:
*frutta e verdura gialli ed arancioni ricchi di beta carotene e vitamina A
*frutta e verdura di colore rosso e viola ricchi di polifenoli
*barbabietola, more e mirtilli ricchi di antiossidanti per proteggere la tua pelle dal sole e dai radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo e della comparsa delle rughe.

Invece NON devi:
– Continuare ad esporti al sole (o fare lampade) nei giorni successivi alla scottatura
– Graffiare e grattare la pelle per alleviare il prurito poiché si potrebbe aggravare l’infiammazione.
– Rompere eventuali vescicole o bolle formatesi sulla pelle, aumenteresti il rischio d’infezione e dilateresti i tempi di guarigione.
– Bere acqua ghiacciata, aumenteresti il rischio di congestione
– Fare peeling e scrub della pelle.

Mi raccomando, presta attenzione la prossima volta: ne va della tua salute!

Rosanna
La tua Consulente di Bellezza

Ti stai sciogliendo come un gelato al sole?

In questi giorni torridi tutti ci lamentiamo del caldo, bramiamo temperature meno infernali, qualcuno implora il gelo artico… Insomma, non sopportiamo proprio più questa canicola umida che persevera ormai da tempo.

Cosa fare quindi mentre attendiamo con ansia l’inverno, sciarpa e maglioni?
Ti ricordo brevemente i pochi pratici consigli da seguire per scongiurare cali di pressione, disidratazione e colpi di calore che con queste temperature sono ricorrenti.

1- Indossa abiti chiari e non aderenti, di cotone, lino o fibre naturali per lasciar trasprirare meglio la pelle.

2-Bevi molta acqua (almeno un litro e mezzo al giorno) per idratare la pelle e l’organismo.

3-Incrementa il consumo di frutta e verdura in quanto contengono una grande percentuale di acqua e sono ricchi di sali minerali. In generale consuma pasti leggeri.

4-Limita il consumo di caffè, alcolici e bevande gassate che limitano il processo di raffreddamento facendo espellere più liquidi.

5-Se decidi di esporti al sole non dimenticare di riparare la testa con un cappello e la pelle con la giusta porzione solare.

6-Se soffri di pressione bassa tieni sempre con te qualche liquirizia.

Ora sei pronta per affrontare questo strascico d’estate…
Buona giornata di sole!

Rosanna
La tua Premurosa Consulente di Bellezza

Ti stai sciogliendo come un gelato al sole?
Il melone

Il melone

Povero di calorie e ricco di proprietà, il melone è un frutto perfetto per mantenersi in forma durante il periodo estivo. Ricco di antiossidanti, vitamine e sali minerali è il nostro alleato ideale per contrastare la spossatezza dovuta al caldo eccessivo di questi giorni. Abbinato al dolce o al salato questo frutto estivo vanta numerose ricette sfiziose e svariate proprietà.

 

l melone ha poche calorie (solo 34 ogni 100 gr di parte edibile), pertanto è un frutto alleato della linea. È ricco di acqua quindi ha un elevato potere saziante e diuretico, fattore indispensabile per depurare i reni e mantenerli sani. In questi giorni che il clima è particolarmente torrido e quindi tendiamo a perdere liquidi e sali minerali l’assunzione del melone contribuisce a reintegrare ciò che abbiamo perso con la sudorazione e quindi ci aiuta a prevenire la disidratazione. Eccoti allora elencate le innumerevoli proprietà di questo frutto saporito…

*Antiossidante – Il consumo di melone è raccomandato per prevenire i danni causati dai radicali liberi quindi l’invecchiamento cellulare.

*Riduce la pressione arteriosa – Il potassio contenuto nel melone aiuta a stimolare la diuresi e quindi ad eliminare i liquidi in eccesso, riducendo di conseguenza i valori della pressione arteriosa.

*Protegge la vista – La presenza di Vitamina A nel melone garantisce la salute degli occhi, proteggendo dalle patologie dovute al processo di invecchiamento dell’occhio.
*Stimola il sistema immunitario – L’alto contenuto di Vitamina C del melone protegge dall’attacco di virus e batteri in quanto stimola le difese immunitarie.

 

*Contrasta la ritenzione idrica e la cellulite – L’elevato contenuto di acqua del melone e la buona quantità di potassio stimolano la diuresi e quindi contrastano la ritenzione idrica e la comparsa della cellulite.

*Favorisce l’abbronzatura – Il melone è ricco di beta-carotene -sostanza che stimola la produzione di melanina- favorisce una corretta abbronzatura e aiuta a proteggere la pelle dai danni dei raggi UV.

Presta attenzione però: il melone, anche se ricco di benefici, ha delle controindicazioni. In particolare, poiché possiede un indice glicemico alto, il suo consumo abituale è sconsigliato ai diabetici soprattutto se abbinato ad altri alimenti ad alto indice glicemico come la pasta e il pane. Infine la sua assunzione è anche sconsigliata anche a chi soffre di disturbi gastrici.

 

Via libera quindi a ricette dolci e salate, consumato al naturale o “lavorato” per ottenere gelati, sorbetti, macedonie, torte, insalate ecc. Oggi ti lascio infatti una veloce ricettina per una pausa pranzo fresca ma con gusto: insalata di melone pinoli e spinaci.

 

 

Ingredienti per 4 persone:
• 1 piccolo melone
• 100 g di spinaci teneri da consumare crudi
• 2 cucchiai di pinoli
• 2 fette di prosciutto crudo non troppo sottili
• limone
• olio, sale e pepe q.b.

In un tegame antiaderente fai tostare leggermente i pinoli per pochi istanti mescolandoli sempre. Raccogli in un’insalatiera le foglie di spinaci lavate ed i pinoli tostati, condisci quindi con olio, sale, pepe e poco succo di limone quindi mescola il tutto. Sopra distribuisci il melone tagliato a dadini ed il prosciutto a striscioline quindi servi.

Buon pranzo!

A presto per i prossimi consigli,

Rosanna
Estetica Gardenia

 

Dopo una giornata al mare nemmeno il bacio del Principe Azzurro ti sveglia

Che meraviglia l’estate, il caldo, le domeniche passate in spiaggia con la famiglia e gli amici, ma che stanchezza poi quando si torna a casa! Allora ecco che al rientro dopo una doccina veloce si sosta un pochino sul divano con lo sguardo perso nel vuoto e la stanchezza che nemmeno dopo una giornata di lavori forzati… Hai sempre pensato che fosse il mare a farti perdere così le forze vero?
RISPOSTA SBAGLIATA!

Tranquilla, tutte almeno una volta nella vita l’abbiamo pensato, ma non è colpa del mare, né la stanchezza della settimana, tantomeno lo stress che si scarica. Ecco allora che scrivo questo articolo affinchè tu possa affrontare le vacanze più serena e soprattutto per non tornare a casa peggio di prima! Certamente sarai bella abbronzata, ma ora ti spiego perché poi per rimetterti in forma farai tanta fatica.

Quella sensazione di stanchezza dopo una giornata di mare altro non è che l’incredibile incremento dei radicali liberi prodotti con l’esposizione al sole. Hai capito bene, proprio quelli che ti invecchiano la pelle e che accelerano i processi di invecchiamento cellulare, quelli che cerchi di combattere da tutto l’inverno con trattamenti, creme, cremine ed attività fisica.

A questi si aggiunge chiaramente il livello crescente di disidratazione dovuto alla combinazione della perdita di liquidi e sali minerali tramite il sudore e della poca idratazione dall’esterno ossia assumi troppa poca acqua rispetto a quanta ne perdi, ecco che l’equilibrio idrosalino del tuo organismo viene compromesso. Abbiamo quindi svelato l’arcano: la tua stanchezza ha come complici i radicali liberi, la carenza di acqua e di sali minerali, il mare è innocente!

Ma veniamo a noi, non posso certo impedirti di andare al mare quindi vediamo insieme cosa puoi fare da subito per vivere le tue vacanze oppure i tuoi weekend fuori porta in completo relax.

Se fossi proprio bravissima dovresti portarti una borsa frigo con acqua, frutta e verdura. Ma visto che spesso e volentieri i chioschi sono più affollati dal lato del cibo spazzatura e degli aperitivi, piuttosto che dal banco frutta con le macedonie pronte ti dico subito come comportarti d’ora in avanti.

A colazione cerca di fare il pieno di acqua, un secondo ricarico prima di pranzo ed un altro a fine giornata prima di cena bevendo il più possibile… Acqua eh, mi raccomando!
A pranzo e cena mangia più verdure, se sei in vacanza ospite di qualche hotel approfitta del fatto che la verdura la prepara qualcun altro e fai il pieno di vegetali cotti e crudi in grandi quantità e di più varietà possibili. Abbonda pure con la frutta, ma preferibilmente nella prima metà della giornata, …e poi mi raccomando fai attività fisica, cammina, nuota basta che ti muovi!!
Ti ricordo che l’attività fisica è un potente antiage 😉

Cerca di limitare i danni e divertiti sgarrando consapevolmente, poi non appena verrai in istituto valuteremo insieme quanto sei stata brava ed eventualmente correrò in tuo soccorso! 😉

Buona giornata,

Rosanna
Consulente di Bellezza

Olio di cocco mon amour!

Olio di cocco mon amour!

 

Il suo profumo inebria, il suo sapore ci riporta alla mente lontani paradisi tropicali. Basterebbero già questi due motivi per provare almeno una volta l’olio di cocco. Eppure esistono innumerevoli ragioni per amarlo. Amato da moltissime di noi per gli innumerevoli benefici che offre ti svelo subito come utilizzarlo per la tua bellezza.

 

In cucina vanta svariati utilizzi sia come frutto che nella versione oleosa, ma anche nel campo “beauty” è un ottimo alleato per la pelle del viso, del corpo ed anche per i capelli. Innanzitutto lascia però che faccia una premessa: per avere un effetto ottimale deve essere 100% olio vergine bio, ma soprattutto dev’essere spremuto a freddo in modo che si conservino tutte le proprietà.

 

Ora ti svelo 7 (+1) benefici che derivano dall’uso dell’olio di cocco e come poterlo utilizzare:

1.Crema idratante

La sera puoi sostituirlo alla tua crema ed applicarne alcune gocce per avere un effetto più nutriente. Ha un’azione anti-age quindi se fai degli impacchi di olio di cocco con costanza ti aiutano a rallentare la comparsa dei primi segni del tempo.

 

2.Scrub

Se devi esfoliare piccole zone come mani o piedi puoi creare il tuo scrub home made unendo alcune gocce di olio di cocco con un po’ di zucchero in parti uguali. Massaggiando questo composto sulle zone bisognose puoi rendere la pelle molto più morbida e luminosa.

 

3.Olio da massaggio/Crema corpo

 

L’olio di cocco a temperatura ambiente o leggermente scaldato tra le mani oppure a bagnomaria può essere utilizzato anche sul corpo. Più massaggi più lui si lascia massaggiare, scorre sul corpo delicato come una piuma idratando la pelle in profondità. Anche in questo caso come nel viso puoi sostituire una volta al giorno la tua crema corpo con l’olio, per un effetto più intenso sempre meglio la sera.

 

4.Piedi

D’estate con sandali, ciabattine e sabbia i nostri piedi risultano molto più aridi e rovinati rispetto all’inverno. Ecco che dopo la doccia puoi massaggiare l’olio sui piedi per qualche minuto ed eventualmente riapplicare ancora un paio di gocce per avere piedi morbidissimi e senza screpolature. Inoltre eviterai anche le infezioni in quanto l’olio di cocco è un ottimo antifungino, per un tocco in più puoi aggiungere alcune gocce di Tea Tree Oil.

 

5.Balsamo per labbra

Se il vento in barca oppure il sole in spiaggia ti hanno screpolato le labbra ed il tuo rossetto non tiene più bene allora applica l’olio di cocco per nutrirle intensamente e continua ad utilizzarlo quotidianamente per prevenire altre screpolature.

 

6.Capelli

Per domare chiome aride seccate dal sole puoi applicare alcune gocce di olio di cocco sulle mani e poi distribuirlo sui capelli, questo li renderà molto più morbidi e pettinabili. Ed anche la piega sarà più veloce da ottenere! Se hai bisogno di un’azione più strong invece puoi fare un impacco di olio abbondando prevalentemente nelle lunghezze e nelle punte. Fissa il tutto con una cuffia e lascia agire quanto più possibile.

 

 

7.Smagliature

Subito dopo la doccia applica l’olio di cocco sulle smagliature rosse o rosa e previenile applicando ogni giorno l’olio sulle zone critiche (ad esempio se sei in dolce attesa prediligi la pancia).

 

8.Cottura

Si, hai capito benissimo… la bellezza viene anche da dentro quindi se di buona qualità l’olio di cocco può essere anche utilizzato in cucina prevalentemente per i dolci. Questo aumenta il senso di sazietà perché aumenta i tempi di svuotamento gastrico, quindi può essere utilizzato anche durante una dieta. Ricorda però di non abusarne poiché pur essendo di origine vegetale è sempre un grasso ed il suo apporto calorico è comunque alto.

 

L’olio di cocco è davvero un alleato indispensabile per la bellezza di noi donne. In istituto infatti lo usiamo da parecchio tempo sia per i trattamenti viso sia corpo e, da qualche settimana, lo abbiamo purissimo anche da rivendita. Vieni a provarlo per restare inebriata dal suo profumo delicato e naturale, testa con mano la leggerezza della sua texture senza lasciare l’effetto unto ma idratando in profondità la pelle, lasciati ammaliare dalle sue note tropicali…

 

Rosanna

Consulente di Bellezza

Sei curiosa di scoprire i risultati delle nostre clienti dopo poche sedute?

Ecco qui i prima e dopo di alcune clienti che hanno intrapreso un percorso seguendo il nostro metodo Beautiful Body Care. Ma ora lascio parlare le immagini…

 

Vuoi conoscere il segreto che accomuna tutte queste donne?
Chiamaci al numero 04211773765 per fissare la tua Consulenza Estetica Avanzata: in quest’occasione riceverai preziosi consigli per la tua forma fisica e scoprirai come hanno fatto queste donne a cambiare in modo così positivo la loro forma fisica!

Sei curiosa di scoprire i risultati delle nostre clienti dopo poche sedute?
Rientri anche tu tra le tante donne che lavorano tutto il giorno in piedi? Se con questo caldo le tue gambe chiedono pietà allora non aspettare oltre, ti do subito un valido consiglio!

Rientri anche tu tra le tante donne che lavorano tutto il giorno in piedi? Se con questo caldo le tue gambe chiedono pietà allora non aspettare oltre, ti do subito un valido consiglio!

Se trascorri molte ore in piedi magari in posizione statica sai bene cosa vuol dire avere gli arti inferiori dolenti, gonfi e pulsanti. Per non parlare poi del fatto che quando la temperatura e l’umidità sono alte come in questi giorni la sensazione globale di fastidio si acuisce sempre più.

Prima di svelarti come affrontare e ridurre al massimo questo effetto collaterale del tuo lavoro lascia che ti spieghi da cosa deriva. Avrai notato che quando stai molte ore in piedi ti stanchi più velocemente, che non sono solo le gambe ad avere la peggio ma anche la schiena è dolente soprattutto nella zona lombare e che non pensi ad altro che al male che provi in quel momento senza riuscire a concentrarti su altro.

Tutto normale, tranquilla, io come te sto molte ore in piedi e conosco perfettamente cosa provi! Stare molte ore in piedi appesantisce il lavoro di articolazioni, ossa, legamenti e muscoli i quali sono sottoposti chiaramente a maggiore stress rispetto alla posizione seduta o distesa. Stazionare in piedi riduce l’afflusso di sangue alle estremità inferiori e, causa forza di gravità, anche il ritorno verso il cuore. Questo porta ad avere dolore localizzato, gonfiore, ristagno di sangue e di liquidi ai piedi ed alle caviglie con la sensazione finale degli arti che pulsano.

Vediamo ora cosa puoi mettere in pratica già da subito per sentire un immediato sollievo…
1- Utilizza calzature comode, evita i tacchi troppo alti e le scarpe con la punta stretta. Queste ultime comprimono le tue dita già gonfie per la fatica di stare in piedi tutto il giorno e rischi di causarti ancora più dolore. Per quanto riguarda l’altezza dei tuoi tacchi presta attenzione perché nemmeno le scarpe rasoterra sono idonee al tuo benessere. In questo caso, oltre alle gambe avrai dolore anche alla schiena! Puoi quindi optare per calzature con 1-2 cm di rialzo per sostenere meglio la schiena ed attutire l’appoggio del piede a terra.

2- Puoi eseguire dei semplici esercizi anche sul luogo di lavoro…
-Innanzitutto per facilitare la circolazione quando ti è possibile stai qualche minuto seduta con le gambe parallele senza accavallare le gambe per facilitare l’afflusso di sangue senza comprimere le vene. In questa posizione puoi far roteare le caviglie per alcuni secondi in un senso e poi nell’altro.

-Almeno ogni ora fai delle mini passeggiate all’interno del tuo ambiente lavorativo.
-Ogni ora/ora e mezza appoggiati ad un muro, allunga bene la schiena e le braccia tese verso l’alto e mettiti in punta di piedi (senza inarcare la schiena). Mantieni la posizione per 5 secondi e ripeti 15 volte.

-Almeno ogni due ore cammina per 30 secondi sulle punte dei piedi e poi altri 30 secondi sui talloni.
-Stando in piedi con le gambe leggermente divaricate sposta il peso del corpo prima sulla gamba destra e poi sulla sinistra. Ripeti 10-15 volte ogni 2/3 ore.

Questi semplicissimi esercizi, oltre a farti sgranchire velocemente le gambe, ti aiutano a pompare il sangue verso l’alto e quindi a migliorare la circolazione in stasi per la posizione statica.

3- Arrivata a casa la sera o nella pausa pranzo cammina scalza almeno mezz’ora al giorno. Che sia mentre fai le faccende o in giardino giocando coi tuoi bimbi ricordati di camminare.

Passeggiare senza scarpe garantisce un automassaggio naturale alla pianta del piede quindi, oltre al senso di libertà, ti da un immediato beneficio alle gambe ed ai piedi. Inoltre è stato dimostrato che il contatto diretto col terreno elimina le tensioni accumulate, riduce quindi ansia e stress!

4- A giornata terminata esegui la spazzolatura prima della doccia con movimenti verso l’alto per incrementare il drenaggio, poi con il getto fresco passa bene le gambe ed i piedi, massaggia poi dal basso verso l’alto una crema rinfrescante come la nostra 6D con proprietà defaticanti e drenanti (se la tieni in frigo ancora meglio!) e stenditi con le gambe più alte rispetto al corpo. Per questo puoi utilizzare dei cuscini per alzare gli arti inferiori oppure appoggiare le gambe al muro per qualche minuto.

Ora hai tutte le armi per difenderti dal mal di gambe e stare in piedi tutto il giorno non sarà più il tuo incubo!

Resta in contatto con noi, non perdere il prossimo articolo!

Rosanna
Consulente di Bellezza

QUEST’ESTATE NON FARE COME IL SERPENTE, EVITA LA MUTA DELLA TUA PELLE!

Ecco sfatato il falso mito dell’esfoliazione: scopri come avere una tintarella dorata più a lungo.

Oggi voglio parlarti di un valido alleato per ottenere una pelle abbronzata in modo omogeneo e senza il timore che svanisca subito… ti presento lo SCRUB!

So che stai pensando “ma se mi faccio lo scrub tolgo via tutta la tintarella, sei pazza?! Con tutto quello che ho fatto per guadagnarmela facendo la lucertola sotto il sole cocente!”
Eccolo qui l’errore madornale che ora ti spiego…

Quando ci esponiamo al sole e ci abbronziamo, la pelle innesca un processo di ispessimento naturale.
Hai presente quando il tuo colorito bello ambrato del weekend dopo pochi giorni tende a sbiadire e ad ingrigire? O quando la pelle si squama e l’effetto sano che avevi subito dopo l’esposizione al sole scompare nel giro di pochi giorni?

Questi sono normali fenomeni post abbronzatura, la pelle si inspessisce e si disidratata quindi è normale che sia così opaca e ruvida!

Ecco che lo scrub, sia per il corpo che per il viso, diventa quindi indispensabile per mantenere un colorito luminoso, una pelle morbida e soprattutto per avere un effetto duraturo nel tempo.

Lo scrub ci serve per andare ad esfoliare la pelle in modo uniforme, grazie ai suoi microgranuli elimina meccanicamente le cellule morte che sono in superficie rendendo la pelle immediatamente più morbida, levigata e luminosa, pronta per un nuovo bagno di sole!

Hai capito perfettamente: più levighi la tua pelle con costanza, più la tua abbronzatura ne beneficerà durando a lungo, potrai così evitare la muta da serpente a fine stagione!

Utilizzare questo prodotto è molto semplice.
Innanzitutto detergiti con un prodotto specifico e delicato, privo di tensioattivi aggressivi che creano quella bella schiuma tanto soffice quanto deleteria… (quella sì che ti lava via davvero l’abbronzatura!) così da non aggredire la pelle per non privarla in modo eccessivo dei lipidi di superficie. Questo è fondamentale per non andare a disidratare troppo l’epidermide e per non avere poi la sensazione di pelle “che tira” o che prude.

Successivamente applica un po’ di scrub sulle mani e massaggia delicatamente tutto il corpo ed il viso, insistendo un po’ di più su zone più bisognose come piedi, ginocchia, gomiti. Sii invece più delicata sul viso e décolleté.
Ogni tanto bagnati i polpastrelli con l’acqua e continua a massaggiare emulsionando il prodotto per alcuni minuti, poi sciacqua il tutto abbondantemente.

Sugli step successivi non mi soffermo a lungo perché ne abbiamo già parlato a lungo, tuttavia mi fa piacere ricordarti che dopo ogni trattamento è importante nutrire la pelle: ricorda di spalmare abbondante crema idratante per renderla ancora più nutrita e vellutata.

Seguendo questi semplicissimi consigli comodamente a casa tua vedrai che quest anno non ti ritroverai a perdere tutto il tuo colorito in poche settimane e la tua abbronzatura durerà dorata ed omogenea più a lungo!

Se poi sei tra le pigre e non hai voglia di far nemmeno questa minima “fatica” una volta a settimana ricordati che puoi sempre ricorrere al nostro trattamento corpo vellutante “Pelle di seta” ad un prezzo vantaggioso fino al 30/07.

Se rientri tra le prime 10 clienti a fissarlo puoi averlo a € 59 anziché € 75!
Conquista la tua ora di assoluto relax per un pelle morbida e luminosa, chiamaci al numero 04211773765…

A presto per i prossimi preziosi consigli!

Rosanna
Estetica Gardenia

QUEST’ESTATE NON FARE COME IL SERPENTE, EVITA LA MUTA DELLA TUA PELLE!
Rossa rubino, la ciliegia: un concentrato di irresistibile dolcezza e salute!

Rossa rubino, la ciliegia: un concentrato di irresistibile dolcezza e salute!

In questa stagione le ciliegie la fanno da padrone invogliandoci a farne subito una scorpacciata.

Si sa, la ciliegia è uno dei frutti più golosi ed amati dell’estate e, a dirla tutta, ne possiamo anche un po’ approfittare visto il basso contenuto di calorie (solo 40 per 100 grammi di frutto) e l’innumerevole varietà di benefici che risiedono all’interno di questo piccolo frutto rosso. Ecco dunque un ottimo spuntino rinfrescante per i caldi pomeriggi di inizio estate.

Le ciliegie tra l’altro non sono solo delle grandi alleate della salute, ma anche della bellezza ed in particolar modo sono fondamentali per la cura della tua pelle in questo periodo dell’anno. Grazie ai caroteni ed ai sali minerali aiutano a proteggerti dal sole e ad ottenere un’abbronzatura naturale e omogenea. Inoltre sono ricche di antiossidanti, utili per neutralizzare i radicali liberi e contrastare l’invecchiamento precoce dovuto all’esposizione solare. Amiche preziose in questo periodo che precede le nostre ferie!

Non ne beneficerà solo la tua pelle, ma anche le tue gambe poiché le ciliegie hanno notevoli poteri diuretici, questo fattore contrasta i problemi di circolazione, di cellulite e di fragilità capillare. Di conseguenza ci aiutano anche a disintossicarci poichè regolarizzano la funzionalità del fegato e sono leggermente lassative quindi utilissime in caso di stipsi. Presta però attenzione se il tuo intestino è un po’ birichino o risulta già irritato ed in questo caso non mangiarne troppe!

I piccoli ed irresistibili frutti rossi contengono la vitamina A, la C e quelle del gruppo B. Sono anche una buona fonte di oligoelementi e di minerali, tra cui ferro, calcio, potassio, magnesio.
Contengono poi una certa quantità di melatonina la quale favorisce il rilassamento ed il riposo notturno. Il loro contenuto equilibrato di sali minerali e vitamine aiuta a ricaricare l’organismo di energia e di sostanze nutritive utili. Il loro consumo è dunque particolarmente indicato in caso di stress e spossatezza.

Via dunque a macedonie, estratti, confetture, dolci (light eh, mi raccomando!), in abbinata allo yogurt oppure al porridge la mattina a colazione o per un sano spuntino accompagnate da pesche, mango, albicocche per un pieno di vitamine e beta-carotene per l’abbronzatura!

Buona merenda!

Rosanna
Consulente di Bellezza

LE VACANZE SONO SEMPRE PIÙ VICINE E TU NON SEI PRONTA? Non buttare i tuoi soldi in rimedi miracolosi, quei 6/10 trattamenti anti cellulite ormai non ti servono più a nulla!

“Domani comincio a mangiare bene e a fare movimento”… Peccato che questa cosa te la stai ripetendo da gennaio, ormai siamo a luglio e tu come al solito devi ancora iniziare!

“Si però ho letto che in 10 sedute di quel trattamento mi scomparirà la cellulite”

“La mia amica Cristina mi ha detto che dalla sua estetista con € 300 fa 10 sedute di pressoterapia anti cellulite…”

“Ora mi compro la crema anti cellulite e tutti i giorni e vado a camminare, vedrai che ad agosto sarò un figurino!”

 

Quante volte hai pensato almeno una di queste cose?

Mi dispiace dirtelo ma… SONO TUTTE BUGIE!

 

 

Non esistono apparecchiature che vanno bene per tutti, non esistono rimedi veloci per cancellare un problema che ti porti dietro da anni, non farti incantare da false promesse, continua a leggere e ti spiegherò il perché!

 

Con l’arrivo della bella stagione, delle vacanze estive e delle passeggiate sulle spiagge il disagio per la propria fisicità aumenta fino a sfociare in un vero e proprio stress psicologico, un giorno poi diventa talmente evidente la tua condizione da farti passar la voglia di metterti in costume e vorresti nascondere per sempre il tuo corpo. Pensa che questo fenomeno è stato addirittura studiato da esperti in Australia e lo hanno denominato “Bikini Blues” ossia una depressione da prova costume…

 

La tua cellulite però non è uscita ieri. Indubbiamente la noti più dello scorso anno, ma lei era già lì! La nostra acerrima nemica inizia ad insediarsi in modo subdolo e silenzioso, vive delle tue cattive abitudini, della sedentarietà, degli sgarri alimentari, del rallentamento fisiologico della circolazione, della tua mancata attenzione.

 

Ecco perché continuo a sostenere che non te ne libererai certo con 10 trattamenti standardizzati uguali per tutti! Ti porto un esempio semplice alla portata di tutti: ti parlo della pressoterapia tanto decantata per questo inestetismo.

 

Se non la conosci si tratta di un trattamento medico estetico che aiuta a migliorare il funzionamento del sistema circolatorio e linfatico. Attraverso speciali gambali sfrutta la pressione meccanica per esercitare un massaggio “ad onda” che stimola il ritorno circolatorio ed aiuta quelle persone che soffrono di gonfiore ed edema. In pratica un valido AIUTO per chi ha questo problema ma NON È LA SOLUZIONE DEFINITIVA all’inestetismo, bensì solo un blando palliativo. Questo perché va ad agire sui SINTOMI (la ritenzione e l’edema) e non all’ORIGINE sulla causa di tutto ciò.

 

Nello specifico della pressoterapia essa si limita a migliorare lo stato circolatorio in modo meccanico per un periodo di tempo limitato senza intervenire quindi sull’origine della ritenzione stessa. Le cause potrebbero essere molteplici: postura viziata, stile di vita sedentario, stress o cattiva alimentazione ricca di sale, zucchero e cereali raffinati. Ecco perché un’apparecchiatura come la pressoterapia non è la soluzione per questo inestetismo.

 

Ti prego di non fraintendermi: questa non vuol essere una crociata contro le apparecchiature estetiche in quanto sono necessarie dove il cosmetico e la manualità non arrivano, tuttavia prima di utilizzarle bisogna analizzare le cause scatenanti e preparare il corpo affinchè sia in grado di rispondere positivamente.

 

Puoi quindi preparare il tuo corpo grazie a trattamenti professionali di idratazione profonda, cambiando le abitudini alimentari (introducendo più acqua e minerali) ed incrementando il movimento fisico che ci serve per correggere le posture viziate che peggiorano la nostra cellulite. Bisogna unire le forze: trattamenti + alimentazione + movimento = salute e bellezza.

Solo così potrai lavorare poi nel drenaggio, ammesso che sia quello che ti serve! Hai capito bene: forse non è quella la soluzione nel tuo caso in quanto solo nel primo stadio della cellulite potrebbe essere sufficiente drenare i liquidi per veder scomparire la temuta buccia d’arancia, mentre se l’inestetismo è già ad uno stadio fibroso e profondo va da sé che un’apparecchiatura come quella sopra citata non farà assolutamente nulla!

 

Per questo mi sento in dovere di dire BASTA ai miracoli tanto decantati, BASTA buttare i tuoi soldi ed essere poi insoddisfatta, BASTA cercare il rimedio che richiede meno sforzo! A differenza di ciò che trovi in giro noi…

 

🙅🏻NON lavoriamo con un pacchetto standard di sedute uguali per tutte

🙅🏻NON utilizziamo macchinari freddi e talvolta inutili

🙅🏻NON ti promettiamo miracoli che non potrai avere se non cambi radicalmente le tue abitudini.

 

Vuoi scoprire quello di cui ha REALMENTE bisogno il tuo corpo per avere dei risultati CONCRETI e soprattutto DURATURI?

Vuoi conoscere la salute della tua pelle e sapere come puoi migliorarla?
Vuoi sapere a che stadio è la tua cellulite e se un macchinario può essere la TUA soluzione nel tuo caso specifico?

Chiama il ☎ 04211773765

Scrivici al📱3665481646

Inviaci una mail a 📩 rosanna@esteticagardenia.it

Per fissare la tua Consulenza Estetica Avanzata della durata di 60’. A listino il suo valore è di € 65, tuttavia se la prenoti entro il 14 luglio può essere tua a € 35.

 

In quest’occasione faremo un’attenta analisi del tuo quadro globale e della tua pelle, ti forniremo tanti preziosi consigli e risponderemo volentieri ad ogni tua domanda.

 

Non perdere altro tempo, ormai siamo ad estate inoltrata!

Rosanna

Consulente di Bellezza

LE VACANZE SONO SEMPRE PIÙ VICINE E TU NON SEI PRONTA? Non buttare i tuoi soldi in rimedi miracolosi, quei 6/10 trattamenti anti cellulite ormai non ti servono più a nulla!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi