Category: Healthcare

NIENTE BACCHETTA MAGICA: SOLO 6 TRATTAMENTI BEAUTIFUL BODY CARE E L’IMPEGNO DI CHI VUOLE DAVVERO CAMBIARE

 

Guarda come in soli 45 giorni Federica -armata di costanza, determinazione e amore per sé stessa- ha cambiato il suo corpo coi nostri trattamenti personalizzati da metodo.

Volersi bene è davvero il primo passo per raggiungere il tuo obiettivo, noi pensiamo a tutto il resto!

 

Se vuoi scoprire di cosa si tratta fissa subito la tua Consulenza Estetica chiamando il numero 04211773765 entro il 12/09, in quest’occasione ti spiegheremo in cosa consiste il nostro metodo di lavoro e quale sarà la soluzione adatta a te. Solo se prenoti entro il 12/09 potrai averla a soli € 35 anziché € 65.

 

Ancora non ci conosci? Puoi rimediare subito iscrivendoti alla nostra newsletter cliccando su http://esteticagardenia.it/i-segreti-per-una-pelle-vellutata/ ed inserendo il tuo indirizzo mail. Sarai costantemente aggiornata in tutte le nostre novità e consigli di bellezza!

Il rientro dalle ferie ti mette malinconia e quel paio di chiletti presi in vacanza ti fanno desiderare l’inverno per poterti camuffare sotto cappotti e maglioni pesanti?

Le vacanze ormai sono finite quasi per tutti, ricominciare è sempre traumatico e la tristezza da rientro è dietro l’angolo. L’abbronzatura pian piano se ne va al contrario di quel vistoso gonfiore  al giro vita…

In vacanza ci rilassiamo, abbandoniamo quasi del tutto lo sport, ci dedichiamo agli happy hour ed alle cenette nei ristorantini giusti… nemmeno ce ne rendiamo conto e ci troviamo appesantiti di 1-2 chiletti.
Non temere, perderli non è così complicato, ma sarà indispensabile iniziare disintossicando il tuo corpo!

 

Dai al tuo fisico la possibilità di smaltire le tossine in modo naturale, quindi inizia con il bere tanta acqua naturale cominciando proprio appena sveglia. È importante assumere un bicchiere di acqua tiepida a digiuno non appena ci alziamo, meglio ancora se accompagnato da un limone spremuto, utile per aiutare l’apparato digerente, quello intestinale e renale.

L’acqua a digiuno è un ottimo modo per attivare il nostro metabolismo basale. Ricorda che il corpo è composto dal 50-60% di acqua e che per mantenerne al meglio la corretta funzionalità dovremmo bere di media circa un litro e mezzo/due di acqua al giorno.

Nel fabbisogno idrico quotidiano puoi includere tisane drenanti o tè verde, quest’ultimo ricco di antiossidanti è considerato un alleato benefico contro l’obesità ed i chili di troppo.
Elimina per qualche giorno il caffè e riduci il fumo, evita di bere bibite, acqua gasata ed alcolici così da permettere l’eventuale sgonfiamento dello stomaco.

Dai precedenza a frutta e verdura di stagione, alternandola con centrifugati ed estratti salutari e saporiti. Preferisci la frutta fresca, ricca di fibre e con un apporto glicemico e calorico basso.
Per quanto riguarda la verdura scegli di condirla solo con olio d’oliva e limone, evitando salse ed intingoli pesanti. Via libera anche a minestroni e passati di verdure da gustare tiepidi o anche freddi.

A questa sana depurazione affianca anche un po’ di ginnastica, basta anche solo una mezz’oretta al giorno di camminata a passo sostenuto all’aria aperta visto che la stagione ancora lo permette.

Da sola o in compagnia basta iniziare e mantenerla come abitudine costante per evitare la vocina pigra dentro di noi che ci dice sempre di partire “da lunedì”… e sappiamo bene che quel giorno della settimana slitta di anno in anno!

Quindi… buon rientro e buona depurazione!

 

Rosanna
Consulente di Bellezza

Il rientro dalle ferie ti mette malinconia e quel paio di chiletti presi in vacanza ti fanno desiderare l’inverno per poterti camuffare sotto cappotti e maglioni pesanti?
SE PENSAVI CHE SENZA CREMA SARESTI DIVENTATA PIÙ SCURA HAI DIMENTICATO L’EFFETTO ARAGOSTA

SE PENSAVI CHE SENZA CREMA SARESTI DIVENTATA PIÙ SCURA HAI DIMENTICATO L’EFFETTO ARAGOSTA

Talvolta anteponiamo l’estetica a discapito della salute e del buon senso. Spesso in spiaggia vedo persone che applicano la protezione con un Spf non idoneo al loro fototipo. Poche di loro inoltre lo riapplicando dopo il bagno e magari fanno anche le lucertole nelle ore più calde. Ti è mai capitato di non mettere la crema o di applicarla male?

Se è capitato anche a te ricorderai come ti sei rovinata le
vacanze con quel bell’eritema solare!

I sintomi compaiono generalmente dopo 6/12 ore dall’esposizione al sole ed i più noti e riconoscibili sono: arrossamento della pelle, bolle, vescicole altamente pruriginose, estrema sensibilità della pelle al tatto, esfoliazione e secchezza cutanea.

L’eritema con le giuste cure passa in una manciata di giorni, ma devi prestare attenzione perché a lungo andare aumenta il rischio di macchie cutanee, tumore della pelle e foto-invecchiamento con la conseguente formazione di rughe, perdita di tono ed elasticità della pelle… e tu non vuoi questo, vero? Passi tutto l’inverno a prenderti cura della tua pelle a casa ed in istituto coi trattamenti e poi butti tutto così?!

È chiaro che la prevenzione è la migliore arma di difesa, tema che abbiamo trattato infinite volte nel corso dell’estate! Eccoti allora dei semplici accorgimenti per evitare delle dolorose scottature che spazzeranno via la tua tanto agognata abbronzatura… e anche la tua giovinezza!

Se non hai seguito i miei consigli e ormai ti sei scottata veniamo al dunque per limitare al minimo i danni:

1- Dopo la doccia tampona delicatamente la pelle con un panno pulito estremamente soffice senza strofinare, in modo da evitare di graffiare od irritare ancor più la cute arrossata.

2- Lenisci la pelle irritata con il nostro siero 3s a base di Aloe Vera Gel, ideale per riparare la tua pelle danneggiata dal sole e lenire la scottatura alleviando quasi immediatamente il rossore. Inoltre grazie ad una goccia di menta piperita ti donerà un immediato sollievo ed una delicata sensazione di fresco.
Non appena il siero sarà asciutto applica sempre un buon doposole lenitivo o una crema nutriente. La tua pelle disidratata richiederà parecchia idratazione in questi giorni, concedile tutto il nutrimento di cui ha bisogno!

3- Per prevenire la disidratazione assumi almeno due litri d’acqua al giorno, aiuterai così il tuo organismo a reidratarsi dall’interno riducendo gli effetti dell’infiammazione.

4- Integra la tua alimentazione con frutta e verdura colorata e di stagione ricca quindi di vitamine e sali minerali. Nello specifico ti consiglio di consumare:
*frutta e verdura gialli ed arancioni ricchi di beta carotene e vitamina A
*frutta e verdura di colore rosso e viola ricchi di polifenoli
*barbabietola, more e mirtilli ricchi di antiossidanti per proteggere la tua pelle dal sole e dai radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo e della comparsa delle rughe.

Invece NON devi:
– Continuare ad esporti al sole (o fare lampade) nei giorni successivi alla scottatura
– Graffiare e grattare la pelle per alleviare il prurito poiché si potrebbe aggravare l’infiammazione.
– Rompere eventuali vescicole o bolle formatesi sulla pelle, aumenteresti il rischio d’infezione e dilateresti i tempi di guarigione.
– Bere acqua ghiacciata, aumenteresti il rischio di congestione
– Fare peeling e scrub della pelle.

Mi raccomando, presta attenzione la prossima volta: ne va della tua salute!

Rosanna
La tua Consulente di Bellezza

Ti stai sciogliendo come un gelato al sole?

In questi giorni torridi tutti ci lamentiamo del caldo, bramiamo temperature meno infernali, qualcuno implora il gelo artico… Insomma, non sopportiamo proprio più questa canicola umida che persevera ormai da tempo.

Cosa fare quindi mentre attendiamo con ansia l’inverno, sciarpa e maglioni?
Ti ricordo brevemente i pochi pratici consigli da seguire per scongiurare cali di pressione, disidratazione e colpi di calore che con queste temperature sono ricorrenti.

1- Indossa abiti chiari e non aderenti, di cotone, lino o fibre naturali per lasciar trasprirare meglio la pelle.

2-Bevi molta acqua (almeno un litro e mezzo al giorno) per idratare la pelle e l’organismo.

3-Incrementa il consumo di frutta e verdura in quanto contengono una grande percentuale di acqua e sono ricchi di sali minerali. In generale consuma pasti leggeri.

4-Limita il consumo di caffè, alcolici e bevande gassate che limitano il processo di raffreddamento facendo espellere più liquidi.

5-Se decidi di esporti al sole non dimenticare di riparare la testa con un cappello e la pelle con la giusta porzione solare.

6-Se soffri di pressione bassa tieni sempre con te qualche liquirizia.

Ora sei pronta per affrontare questo strascico d’estate…
Buona giornata di sole!

Rosanna
La tua Premurosa Consulente di Bellezza

Ti stai sciogliendo come un gelato al sole?
Il melone

Il melone

Povero di calorie e ricco di proprietà, il melone è un frutto perfetto per mantenersi in forma durante il periodo estivo. Ricco di antiossidanti, vitamine e sali minerali è il nostro alleato ideale per contrastare la spossatezza dovuta al caldo eccessivo di questi giorni. Abbinato al dolce o al salato questo frutto estivo vanta numerose ricette sfiziose e svariate proprietà.

 

l melone ha poche calorie (solo 34 ogni 100 gr di parte edibile), pertanto è un frutto alleato della linea. È ricco di acqua quindi ha un elevato potere saziante e diuretico, fattore indispensabile per depurare i reni e mantenerli sani. In questi giorni che il clima è particolarmente torrido e quindi tendiamo a perdere liquidi e sali minerali l’assunzione del melone contribuisce a reintegrare ciò che abbiamo perso con la sudorazione e quindi ci aiuta a prevenire la disidratazione. Eccoti allora elencate le innumerevoli proprietà di questo frutto saporito…

*Antiossidante – Il consumo di melone è raccomandato per prevenire i danni causati dai radicali liberi quindi l’invecchiamento cellulare.

*Riduce la pressione arteriosa – Il potassio contenuto nel melone aiuta a stimolare la diuresi e quindi ad eliminare i liquidi in eccesso, riducendo di conseguenza i valori della pressione arteriosa.

*Protegge la vista – La presenza di Vitamina A nel melone garantisce la salute degli occhi, proteggendo dalle patologie dovute al processo di invecchiamento dell’occhio.
*Stimola il sistema immunitario – L’alto contenuto di Vitamina C del melone protegge dall’attacco di virus e batteri in quanto stimola le difese immunitarie.

 

*Contrasta la ritenzione idrica e la cellulite – L’elevato contenuto di acqua del melone e la buona quantità di potassio stimolano la diuresi e quindi contrastano la ritenzione idrica e la comparsa della cellulite.

*Favorisce l’abbronzatura – Il melone è ricco di beta-carotene -sostanza che stimola la produzione di melanina- favorisce una corretta abbronzatura e aiuta a proteggere la pelle dai danni dei raggi UV.

Presta attenzione però: il melone, anche se ricco di benefici, ha delle controindicazioni. In particolare, poiché possiede un indice glicemico alto, il suo consumo abituale è sconsigliato ai diabetici soprattutto se abbinato ad altri alimenti ad alto indice glicemico come la pasta e il pane. Infine la sua assunzione è anche sconsigliata anche a chi soffre di disturbi gastrici.

 

Via libera quindi a ricette dolci e salate, consumato al naturale o “lavorato” per ottenere gelati, sorbetti, macedonie, torte, insalate ecc. Oggi ti lascio infatti una veloce ricettina per una pausa pranzo fresca ma con gusto: insalata di melone pinoli e spinaci.

 

 

Ingredienti per 4 persone:
• 1 piccolo melone
• 100 g di spinaci teneri da consumare crudi
• 2 cucchiai di pinoli
• 2 fette di prosciutto crudo non troppo sottili
• limone
• olio, sale e pepe q.b.

In un tegame antiaderente fai tostare leggermente i pinoli per pochi istanti mescolandoli sempre. Raccogli in un’insalatiera le foglie di spinaci lavate ed i pinoli tostati, condisci quindi con olio, sale, pepe e poco succo di limone quindi mescola il tutto. Sopra distribuisci il melone tagliato a dadini ed il prosciutto a striscioline quindi servi.

Buon pranzo!

A presto per i prossimi consigli,

Rosanna
Estetica Gardenia

 

A settembre desideri un volto giovane ed uniforme oppure avvizzito come una prugna?

 

Trascorri l’estate baciata dal sole, stacchi la testa dal mondo e ti rilassi in spiaggia godendoti ogni raggio. A settembre la magia svanisce e tutto ad un tratto ti rendi conto che il tuo volto non è più bello come prima, malgrado l’abbronzatura sembra ingrigito, disidratato e -quel che è peggio- più invecchiato. Sembri più stanca di quando sei partita per le ferie!

Come ben saprai tra le cause di invecchiamento della pelle il sole è decisamente ai primi posti. Certo la prevenzione sarebbe stata l’arma migliore. Immagino che oltre ai consigli sull’idratazione e l’alimentazione mi avrai sentito milioni di volte raccomandare l’utilizzo della protezione solare quando ti esponi, ma forse non hai colto anche la seconda parte ossia che consiglio di schermare la pelle con protezione medio-alta (almeno 20) anche quando non vai in spiaggia.

Hai capito bene: anche nel quotidiano devi proteggere il tuo viso dai raggi ultravioletti responsabili delle rughe e delle macchie sul tuo viso, questo perché il sole colpisce la tua pelle anche quando sei in macchina o quando passeggi per andare dal parcheggio al lavoro.

Allora come comportarsi se finora hai già fatto la lucertola?
La tua pelle ha la necessità di essere nutrita dall’interno apportando con gli alimenti molte più vitamine ed antiossidanti oltre che molta più acqua per idratare l’organismo dall’interno. Ma per rimediare ai danni estremi del sole il tuo viso ha bisogno di un aiuto extra, ecco allora che nutrire in profondità la tua pelle con dei trattamenti specifici anti-age permette di poter ottenere un risultato significativo e duraturo.

Per questo l’ideale è il nostro metodo Beautiful Skin Care, un innovativo ed esclusivo protocollo di ringiovanimento naturale mediante il quale potrai vedere sin dalle prime sedute:

*attenuazione delle rughe
*pelle luminosa ed uniforme
*ovale del viso ridefinito
*discromie attenuate.

Entro l’11 agosto puoi provare il percorso Smart Visage con 3 trattamenti del nostro metodo Beautiful Skin Care a € 297 anziché € 419, in più riceverai una consulenza estetica avanzata e due prodotti di autocura domiciliare IN OMAGGIO!

Rimedia ai danni del sole prima che siano irreversibili: chiama il numero 04211773765 e conquista la tua bellezza!

Rosanna
Consulente di Bellezza

A settembre desideri un volto giovane ed uniforme oppure avvizzito come una prugna?

Dopo una giornata al mare nemmeno il bacio del Principe Azzurro ti sveglia

Che meraviglia l’estate, il caldo, le domeniche passate in spiaggia con la famiglia e gli amici, ma che stanchezza poi quando si torna a casa! Allora ecco che al rientro dopo una doccina veloce si sosta un pochino sul divano con lo sguardo perso nel vuoto e la stanchezza che nemmeno dopo una giornata di lavori forzati… Hai sempre pensato che fosse il mare a farti perdere così le forze vero?
RISPOSTA SBAGLIATA!

Tranquilla, tutte almeno una volta nella vita l’abbiamo pensato, ma non è colpa del mare, né la stanchezza della settimana, tantomeno lo stress che si scarica. Ecco allora che scrivo questo articolo affinchè tu possa affrontare le vacanze più serena e soprattutto per non tornare a casa peggio di prima! Certamente sarai bella abbronzata, ma ora ti spiego perché poi per rimetterti in forma farai tanta fatica.

Quella sensazione di stanchezza dopo una giornata di mare altro non è che l’incredibile incremento dei radicali liberi prodotti con l’esposizione al sole. Hai capito bene, proprio quelli che ti invecchiano la pelle e che accelerano i processi di invecchiamento cellulare, quelli che cerchi di combattere da tutto l’inverno con trattamenti, creme, cremine ed attività fisica.

A questi si aggiunge chiaramente il livello crescente di disidratazione dovuto alla combinazione della perdita di liquidi e sali minerali tramite il sudore e della poca idratazione dall’esterno ossia assumi troppa poca acqua rispetto a quanta ne perdi, ecco che l’equilibrio idrosalino del tuo organismo viene compromesso. Abbiamo quindi svelato l’arcano: la tua stanchezza ha come complici i radicali liberi, la carenza di acqua e di sali minerali, il mare è innocente!

Ma veniamo a noi, non posso certo impedirti di andare al mare quindi vediamo insieme cosa puoi fare da subito per vivere le tue vacanze oppure i tuoi weekend fuori porta in completo relax.

Se fossi proprio bravissima dovresti portarti una borsa frigo con acqua, frutta e verdura. Ma visto che spesso e volentieri i chioschi sono più affollati dal lato del cibo spazzatura e degli aperitivi, piuttosto che dal banco frutta con le macedonie pronte ti dico subito come comportarti d’ora in avanti.

A colazione cerca di fare il pieno di acqua, un secondo ricarico prima di pranzo ed un altro a fine giornata prima di cena bevendo il più possibile… Acqua eh, mi raccomando!
A pranzo e cena mangia più verdure, se sei in vacanza ospite di qualche hotel approfitta del fatto che la verdura la prepara qualcun altro e fai il pieno di vegetali cotti e crudi in grandi quantità e di più varietà possibili. Abbonda pure con la frutta, ma preferibilmente nella prima metà della giornata, …e poi mi raccomando fai attività fisica, cammina, nuota basta che ti muovi!!
Ti ricordo che l’attività fisica è un potente antiage 😉

Cerca di limitare i danni e divertiti sgarrando consapevolmente, poi non appena verrai in istituto valuteremo insieme quanto sei stata brava ed eventualmente correrò in tuo soccorso! 😉

Buona giornata,

Rosanna
Consulente di Bellezza

Olio di cocco mon amour!

 

Il suo profumo inebria, il suo sapore ci riporta alla mente lontani paradisi tropicali. Basterebbero già questi due motivi per provare almeno una volta l’olio di cocco. Eppure esistono innumerevoli ragioni per amarlo. Amato da moltissime di noi per gli innumerevoli benefici che offre ti svelo subito come utilizzarlo per la tua bellezza.

 

In cucina vanta svariati utilizzi sia come frutto che nella versione oleosa, ma anche nel campo “beauty” è un ottimo alleato per la pelle del viso, del corpo ed anche per i capelli. Innanzitutto lascia però che faccia una premessa: per avere un effetto ottimale deve essere 100% olio vergine bio, ma soprattutto dev’essere spremuto a freddo in modo che si conservino tutte le proprietà.

 

Ora ti svelo 7 (+1) benefici che derivano dall’uso dell’olio di cocco e come poterlo utilizzare:

1.Crema idratante

La sera puoi sostituirlo alla tua crema ed applicarne alcune gocce per avere un effetto più nutriente. Ha un’azione anti-age quindi se fai degli impacchi di olio di cocco con costanza ti aiutano a rallentare la comparsa dei primi segni del tempo.

 

2.Scrub

Se devi esfoliare piccole zone come mani o piedi puoi creare il tuo scrub home made unendo alcune gocce di olio di cocco con un po’ di zucchero in parti uguali. Massaggiando questo composto sulle zone bisognose puoi rendere la pelle molto più morbida e luminosa.

 

3.Olio da massaggio/Crema corpo

 

L’olio di cocco a temperatura ambiente o leggermente scaldato tra le mani oppure a bagnomaria può essere utilizzato anche sul corpo. Più massaggi più lui si lascia massaggiare, scorre sul corpo delicato come una piuma idratando la pelle in profondità. Anche in questo caso come nel viso puoi sostituire una volta al giorno la tua crema corpo con l’olio, per un effetto più intenso sempre meglio la sera.

 

4.Piedi

D’estate con sandali, ciabattine e sabbia i nostri piedi risultano molto più aridi e rovinati rispetto all’inverno. Ecco che dopo la doccia puoi massaggiare l’olio sui piedi per qualche minuto ed eventualmente riapplicare ancora un paio di gocce per avere piedi morbidissimi e senza screpolature. Inoltre eviterai anche le infezioni in quanto l’olio di cocco è un ottimo antifungino, per un tocco in più puoi aggiungere alcune gocce di Tea Tree Oil.

 

5.Balsamo per labbra

Se il vento in barca oppure il sole in spiaggia ti hanno screpolato le labbra ed il tuo rossetto non tiene più bene allora applica l’olio di cocco per nutrirle intensamente e continua ad utilizzarlo quotidianamente per prevenire altre screpolature.

 

6.Capelli

Per domare chiome aride seccate dal sole puoi applicare alcune gocce di olio di cocco sulle mani e poi distribuirlo sui capelli, questo li renderà molto più morbidi e pettinabili. Ed anche la piega sarà più veloce da ottenere! Se hai bisogno di un’azione più strong invece puoi fare un impacco di olio abbondando prevalentemente nelle lunghezze e nelle punte. Fissa il tutto con una cuffia e lascia agire quanto più possibile.

 

 

7.Smagliature

Subito dopo la doccia applica l’olio di cocco sulle smagliature rosse o rosa e previenile applicando ogni giorno l’olio sulle zone critiche (ad esempio se sei in dolce attesa prediligi la pancia).

 

8.Cottura

Si, hai capito benissimo… la bellezza viene anche da dentro quindi se di buona qualità l’olio di cocco può essere anche utilizzato in cucina prevalentemente per i dolci. Questo aumenta il senso di sazietà perché aumenta i tempi di svuotamento gastrico, quindi può essere utilizzato anche durante una dieta. Ricorda però di non abusarne poiché pur essendo di origine vegetale è sempre un grasso ed il suo apporto calorico è comunque alto.

 

L’olio di cocco è davvero un alleato indispensabile per la bellezza di noi donne. In istituto infatti lo usiamo da parecchio tempo sia per i trattamenti viso sia corpo e, da qualche settimana, lo abbiamo purissimo anche da rivendita. Vieni a provarlo per restare inebriata dal suo profumo delicato e naturale, testa con mano la leggerezza della sua texture senza lasciare l’effetto unto ma idratando in profondità la pelle, lasciati ammaliare dalle sue note tropicali…

 

Rosanna

Consulente di Bellezza

Olio di cocco mon amour!
Sei curiosa di scoprire i risultati delle nostre clienti dopo poche sedute?

Sei curiosa di scoprire i risultati delle nostre clienti dopo poche sedute?

Ecco qui i prima e dopo di alcune clienti che hanno intrapreso un percorso seguendo il nostro metodo Beautiful Body Care. Ma ora lascio parlare le immagini…

 

Vuoi conoscere il segreto che accomuna tutte queste donne?
Chiamaci al numero 04211773765 per fissare la tua Consulenza Estetica Avanzata: in quest’occasione riceverai preziosi consigli per la tua forma fisica e scoprirai come hanno fatto queste donne a cambiare in modo così positivo la loro forma fisica!

Rientri anche tu tra le tante donne che lavorano tutto il giorno in piedi? Se con questo caldo le tue gambe chiedono pietà allora non aspettare oltre, ti do subito un valido consiglio!

Se trascorri molte ore in piedi magari in posizione statica sai bene cosa vuol dire avere gli arti inferiori dolenti, gonfi e pulsanti. Per non parlare poi del fatto che quando la temperatura e l’umidità sono alte come in questi giorni la sensazione globale di fastidio si acuisce sempre più.

Prima di svelarti come affrontare e ridurre al massimo questo effetto collaterale del tuo lavoro lascia che ti spieghi da cosa deriva. Avrai notato che quando stai molte ore in piedi ti stanchi più velocemente, che non sono solo le gambe ad avere la peggio ma anche la schiena è dolente soprattutto nella zona lombare e che non pensi ad altro che al male che provi in quel momento senza riuscire a concentrarti su altro.

Tutto normale, tranquilla, io come te sto molte ore in piedi e conosco perfettamente cosa provi! Stare molte ore in piedi appesantisce il lavoro di articolazioni, ossa, legamenti e muscoli i quali sono sottoposti chiaramente a maggiore stress rispetto alla posizione seduta o distesa. Stazionare in piedi riduce l’afflusso di sangue alle estremità inferiori e, causa forza di gravità, anche il ritorno verso il cuore. Questo porta ad avere dolore localizzato, gonfiore, ristagno di sangue e di liquidi ai piedi ed alle caviglie con la sensazione finale degli arti che pulsano.

Vediamo ora cosa puoi mettere in pratica già da subito per sentire un immediato sollievo…
1- Utilizza calzature comode, evita i tacchi troppo alti e le scarpe con la punta stretta. Queste ultime comprimono le tue dita già gonfie per la fatica di stare in piedi tutto il giorno e rischi di causarti ancora più dolore. Per quanto riguarda l’altezza dei tuoi tacchi presta attenzione perché nemmeno le scarpe rasoterra sono idonee al tuo benessere. In questo caso, oltre alle gambe avrai dolore anche alla schiena! Puoi quindi optare per calzature con 1-2 cm di rialzo per sostenere meglio la schiena ed attutire l’appoggio del piede a terra.

2- Puoi eseguire dei semplici esercizi anche sul luogo di lavoro…
-Innanzitutto per facilitare la circolazione quando ti è possibile stai qualche minuto seduta con le gambe parallele senza accavallare le gambe per facilitare l’afflusso di sangue senza comprimere le vene. In questa posizione puoi far roteare le caviglie per alcuni secondi in un senso e poi nell’altro.

-Almeno ogni ora fai delle mini passeggiate all’interno del tuo ambiente lavorativo.
-Ogni ora/ora e mezza appoggiati ad un muro, allunga bene la schiena e le braccia tese verso l’alto e mettiti in punta di piedi (senza inarcare la schiena). Mantieni la posizione per 5 secondi e ripeti 15 volte.

-Almeno ogni due ore cammina per 30 secondi sulle punte dei piedi e poi altri 30 secondi sui talloni.
-Stando in piedi con le gambe leggermente divaricate sposta il peso del corpo prima sulla gamba destra e poi sulla sinistra. Ripeti 10-15 volte ogni 2/3 ore.

Questi semplicissimi esercizi, oltre a farti sgranchire velocemente le gambe, ti aiutano a pompare il sangue verso l’alto e quindi a migliorare la circolazione in stasi per la posizione statica.

3- Arrivata a casa la sera o nella pausa pranzo cammina scalza almeno mezz’ora al giorno. Che sia mentre fai le faccende o in giardino giocando coi tuoi bimbi ricordati di camminare.

Passeggiare senza scarpe garantisce un automassaggio naturale alla pianta del piede quindi, oltre al senso di libertà, ti da un immediato beneficio alle gambe ed ai piedi. Inoltre è stato dimostrato che il contatto diretto col terreno elimina le tensioni accumulate, riduce quindi ansia e stress!

4- A giornata terminata esegui la spazzolatura prima della doccia con movimenti verso l’alto per incrementare il drenaggio, poi con il getto fresco passa bene le gambe ed i piedi, massaggia poi dal basso verso l’alto una crema rinfrescante come la nostra 6D con proprietà defaticanti e drenanti (se la tieni in frigo ancora meglio!) e stenditi con le gambe più alte rispetto al corpo. Per questo puoi utilizzare dei cuscini per alzare gli arti inferiori oppure appoggiare le gambe al muro per qualche minuto.

Ora hai tutte le armi per difenderti dal mal di gambe e stare in piedi tutto il giorno non sarà più il tuo incubo!

Resta in contatto con noi, non perdere il prossimo articolo!

Rosanna
Consulente di Bellezza

Rientri anche tu tra le tante donne che lavorano tutto il giorno in piedi? Se con questo caldo le tue gambe chiedono pietà allora non aspettare oltre, ti do subito un valido consiglio!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi